Ottimizzazione dell’involucro edilizio

L'involucro edilizio non è solo l’elemento che separa l’interno dall’esterno, ma è un’interfaccia che interagisce continuamente e dinamicamente con i fattori climatici esterni.
«Se intendiamo l'involucro come "pelle" dell'edificio che protegge l'interno dagli agenti atmosferici ma che allo stesso tempo ne sfrutta in modo funzionale la potenza, allora possiamo pensare alla creazione di uno spazio protetto controllabile. In questo caso le condizioni ambientali esterne diventano una risorsa e non una forza contro cui lottare, mentre l'involucro una "pelle reattiva" che migliora il benessere interno ed evoca molte possibilità di cambiamento.» Thomas Herzog (2005)
Un involucro efficace reagisce in maniera flessibile alla variabilità delle condizioni ambientali, minimizzando le dispersioni termiche in inverno e limitando l'innalzamento della temperatura in estate. Permette così di ridurre l'utilizzo di fonti energetiche non rinnovabili per garantire comfort e qualità ambientale.